Retroconsole.it - Bandai WonderSwan

Bandai WonderSwan


Bandai WonderSwan


WonderSwan è una console portatile sviluppata da Bandai nel 1999 per il solo mercato Giapponese. Per la realizzazione di questo dispositivo, Bandai collaborò con Koto, società fondata da Gunpei Yokoi, uno dei progettisti di Game Boy.

La particolarità di WonderSwan fu che era possibile giocarci sia in orizzontale che in verticale a seconda del gioco: era più piccolo rispetto a Game Boy e disponeva di uno schermo 16:9 di alta qualità.
Soffrì, ovviamente, la concorrenza delle console portatili del tempo ma riuscì, comunque, a vendere 1,55 milioni di esemplari nel solo Giappone.
Analogamente a quanto avvenne con l’SNK Neo Geo Pocket, anche in questo caso fu deciso di convertire il dispositivo da monocromatico a dispositivo a colori per contrastare la concorrenza: Nacque, quindi, WonderSwan Color che poteva disporre di uno schermo più grande della ‘sorella’ e completamente a colori.
Il parco giochi era di tutto rispetto: 90 giochi dedicati ai quali si aggiungevano, grazie alla retrocompatibilità, i 100 titoli della versione non a colori.
Questa versione vendette circa 1,1 milioni di esemplari che sommati i 2,55 della versione in bianco e nero portato ad un totale di 3,65 milioni: numeri di tutto rispetto considerato che i dispositivi furono distribuiti solo in Giappone


Video Bandai WonderSwan




Gallery Bandai WonderSwan





Ultima revisione: 28/09/2022


Articolo realizzato dallo staff di Retroconsole.it
Riproduzione riservata.
Immagini, video e audio sono disponibili con le rispettive licenze

Migliori acquisti a Settembre 2022